Numero Verde 800.980.464 |PRIVACY | CONTATTACI | PUBBLICITA'| Vai a MEKA.IT

11
Mag

Save the Children alla Settimana del Design Campano

Alla Settimana del Design Campano, l’evento che promuove il meglio del design realizzato in Campania, sarà presente anche Save the Children, la più importante organizzazione internazionale indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e a promuovere i loro diritti, subito e ovunque, con coraggio, passione, efficacia e competenza.

Nata nel 1919, opera in 119 paesi del mondo con programmi di salute, risposta alle emergenze, educazione e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento. Save the Children International è una Ong (Organizzazione non governativa) con status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite (ECOSOC).

Save the Children Italia lavora per la piena attuazione dei diritti dei bambini, delle bambine e degli adolescenti, rinforzando l’impatto degli interventi concreti realizzati in Italia e nel mondo attraverso un’attività di sensibilizzazione dell’opinione pubblica (campaigning), di promozione delle proprie posizioni, e di advocacy a livello istituzionale, spesso in sinergia con altre organizzazioni (networking).

Durante la manifestazione saranno presenti i dialogatori di Save the Children con uno stand che occuperà parte della mostra, presso lo showroom del partner organizzatore Meka Arredamenti, per tutta la sua durata, dal 23 al 29 maggio incluso. I dialogatori professionisti fundraiser sensibilizzeranno in nostri ospiti sulla loro importante causa, coinvolgendoli nei programmi di sviluppo e risposta all’emergenza che promuovono, come il “Sostegno a distanza” e “Io Save the Children”.
Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito di Save the Children Italia e la pagina Facebook Save the Children Gruppo Napoli, e a consultare gli aggiornamenti pubblicati sul portale della Settimana del Design Campano e su NapoliToday, media partner dell’evento.

Commenta con Facebook ()

Commenta con Default form (0)

Lascia un commento