Numero Verde 800.980.464 |PRIVACY | CONTATTACI | PUBBLICITA'| Vai a MEKA.IT

Interior Design Settimana del Design Campano
4
Mar

Interior Design… in mostra

Interior Design: come si è detto, che riguardi oggetti, complementi d’arredo o la progettazione degli interni nella sua interezza, ha bisogno di un costante confronto, interno ed esterno, per poter potenziare e rinnovare le sue linee guida. Ecco perché è fondamentale la creazione periodica di una vetrina che permetta al pubblico – più o meno esperto – di entrare in contatto diretto con concept, forme e materiali delle creazioni che questo mondo contiene.

Soprattutto, una fiera del design rappresenta il perfetto banco di prova non solo per le idee, ma per gli ideatori: gli interior designer, quelle figure professionali il cui prestigio e ambito specialistico stanno conoscendo una nuova e fiorente fase di sviluppo in Italia, a partire dai grandi nomi fino alle personalità emergenti, trovano negli eventi di settore una preziosa occasione per conoscere e farsi conoscere.

Ed è proprio agli esordienti che alcune manifestazioni scelgono giustamente di offrire uno spazio privilegiato, e non soltanto per ovvie questioni di visibilità: uno degli scopi impliciti di tali iniziative sta appunto nel testare le effettive capacità dei giovani professionisti, la loro reale presa sul pubblico, e tracciare, così, una prima mappatura delle nuove generazioni di talenti – oltre che dei nascenti trend – che in futuro andranno a riempire il solco lasciato dalle passate eccellenze, camminando sulla corda dell’equilibrio precario che da sempre regola i rapporti fra tradizione, innovazione ed esigenze di mercato.

La Settimana del Design Campano e l’Interior Design che avanza

Interior Design Settimana del Design Campano #2

Degart

Affiancare i professionisti emergenti a quelli già affermati è un ottimo modo per mettere in evidenza da un punto di vista concreto quel dialogo fra passato, attualità e futuro su cui si basa con costanza ogni tipo di costruzione professionale, a cominciare proprio dal campo dell’architettura e del design d’interni.

L’esposizione diventa un momento di interazione a tutti i livelli: fra i diversi gradi di professionalità; fra gli addetti ai lavori e il pubblico; fra il pubblico e le opere. La presentazione di oggetti e complementi d’arredo unici nel loro genere è affidata a un contesto vivo e – appunto – interattivo, pulsante di immagini e suoni: un percorso tra le produzioni più originali delle realtà artigianali del posto, tra le linee e i materiali che ne hanno caratterizzato la storia, che diventa esperienza a tutto tondo, incontro creativo e multi-sensoriale.

Un evento come la Settimana del Design Campano porta in superficie il tessuto connettivo delle realtà professionali e artigianali che hanno fatto dell’interior design made in Italy proveniente dalla Campania una vera e propria garanzia. Raccoglie nello stesso luogo i maestri e gli allievi, gli inventori e le invenzioni, e chiama il pubblico a esplorare, a guardare e – cosa più importante di tutte – a valutare ciò che vede, entro un’ottica “democratica” volta a premiare le creazioni più funzionali, dove la forma e il contenuto viaggiano insieme verso uno scopo realmente comune.


 

Immagine in evidenza: contenitore Kanyon di Carlo Gattullo – da www.artribune.com

Nel testo: arredobar-degart.blogspot.it

 

Commenta con Facebook ()

Commenta con Default form (0)

Lascia un commento